Archivi tag: libri

Ho letto “Stoner” e mi è piaciuto… o forse no…

Sto invecchiando, la barba è più sale che pepe, la panza lievita come l’impasto del pane, i muscoli cominciano a perdere la battaglia con la forza di gravità e il cervello, inesorabilmente, si è messo in marcia sul grande viale alberato che porta dritto dritto al rincoglionimento. Il nume tutelare della prosa musicata, Piero Pelù, […]

Il mio nuovo eroe

Spesso mi innamoro a prima vista, spesso cado nella tentazione dell’impatto immediato, spesso vedo una copertina, una foto, una piccola immagine e finisco col comportarmi come il più classico dei compulsivi, quello che giudica dalle apparenze, e finisco col comprare un libro/giornale/fumetto solo perché quello che vedo È BELLO. Venerdì scorso, durante una toccata e fuga […]

Supposte di cultura. Capitolo 3: “Hulk Hogan diventa un lontano ricordo”.

Eccoci finalmente giunti alla terza puntata della saga del LettoreDisoccupato, altro che Star Wars e 50 Sfumature di sta’ fava! Per chi se lo ricorda, nel primo capitolo mi sono soffermato sulla stupidità umana generalizzata, e ho stilato la mia CLASSIFICA DELLE PUTTANATE SCRITTE, DECLAMATE E PUBBLICATE, saltando dai testimoni di Geova a Mariastella Gelmini […]

Se leggi in piedi la gente si incazza

Premessa Quest’uomo ieri non ha rispettato le regole. E tra poco vi spiego il perchè. Il post Ieri c’ero anch’io, a vedere le 20/30 Sentinelle in piedi che “leggevano” i loro libri in piazza Galvani, in una bella e soleggiata domenica di ottobre, in una Bologna gremita di gente, in mezzo al casino delle tante […]

Senza nessuno che ti rompe i coglioni…

Ecco. È un po’ che non mi faccio vivo, e ho paura di scoprire che nessuno di voi abbia sentito la mancanza mia e del mio blog. Ma sono una persona positiva, e voglio credere che foste già in tantissimi a chiedervi dove fosse finito il LettoreDisoccupato (nonostante ieri sera Chi l’ha visto non abbia […]

Le piccole gioie della vita

(So che dopo l’ultimo post, quello in cui mandavo affanculo tutti quanti, pochi mi daranno credito su quello che sto per dire, ma sono una persona avventurosa, mi piace correre dei rischi, e cambio idea moooolto spesso!). Credeteci o no, anche a me capita di vivere dei momenti di serenità. Arrivare a definirli “attimi felici” […]

Il “peso” della cultura

Quando entri in una libreria e, alla tua richiesta “ho bisogno di un libro da viaggio”, la libraia non ti propone una superminchiata alla Pulsatilla o roba simile, beh, ti rendi conto di essere nel posto giusto. Questo mi è successo un paio di settimane fa, prima della nostra breve vacanza in Scozia. E qui […]

La razzìa

Il brutto di noi lettori, noi che amiamo i libri in tutte le loro forme, è che quando ci si presenta l’occasione giusta, beh, non ci tiriamo indietro, diventiamo peggio di un alcolizzato lasciato da solo in un negozio di liquori, diamo di matto. L’occasione in questione, la mia, è stata un giretto di due […]

Il gioco dei “se”.

(se stai leggendo questo post è perchè mi piace tanto leggere ed essere letto. e oggi voglio fare il gioco del “se”, che poi tanto gioco non è. E se piace anche a te, fallo con me…) – Se lavorassi ancora, leggerei poco poco e non sarei qui davanti a voi (a raccontarvi di quanto […]