Categoria serio, serissimo…

Scrivo, perchè leggere mi rende vivo…

I libri che amo non sono tanti, non seguono un minimo comune denominatore, sono uno il contrario dell’altro. I libri che amo hanno segnato la mia strada. A volte sono stati una lunga striscia bianca senza interruzione. A volte una serie di tratti accennati, sbiaditi, di un bianco slavato che diventava asfalto. Altre volte, invece, […]

La musica, non la canzone.

Ultimamente leggo molto, molto poco. E questa cosa mi uccide. Vorrei dire che lo faccio per scelta, che ho altro a cui pensare e che non ho tanto tempo per i miei adorati libri. Ma non mi va di raccontare cazzate, ne’ a te, ne’ tantomeno a me stesso. Quindi rendo pubblica la sofferenza interiore […]

Dio c’è, ma solo per oggi.

Ho deciso che per oggi, solo per oggi, DIO ESISTE. L’ho fatto per un semplice, piccolo, insignificante motivo. Perchè spero che diventi, o meglio, ritorni a essere, quello spietato e vendicativo del Vecchio Testamento, quello di Sodoma e Gomorra, delle piaghe d’Egitto, della lapidazione delle adultere, della pioggia di pietre, del diluvio universale e di […]

La faccia come il culo

È la mia, la faccia in questione, così com’è mio anche il culo. Sono quello che odia raccontare i fatti propri al mondo e poi si mette a scrivere su un blog, con la presunzione di raccontare cose a voi ignoranti, di insegnarvi qual è lo scrittore bravo e quale non lo è. Ipocrisia. Ci […]

Il “peso” della cultura

Quando entri in una libreria e, alla tua richiesta “ho bisogno di un libro da viaggio”, la libraia non ti propone una superminchiata alla Pulsatilla o roba simile, beh, ti rendi conto di essere nel posto giusto. Questo mi è successo un paio di settimane fa, prima della nostra breve vacanza in Scozia. E qui […]

Un altro debutto

15 maggio, data inutile ai più, data importante per me, perchè è stata la prima volta che ho presentato in pubblico qualcosa di mio, un paio di racconti scritti apposta per l’occasione. L’occasione era una cena con degustazione alla Grotta 1570, carinissimo locale nella quiete della periferia di Bologna. Com’è andata? Poco importa (ma lo […]

(senza parole)

(e ancora mi chiedono perché non faccio figli…) Questa storiella, che gira online da un po’, la dedico a uno dei tanti commercianti che non ce l’hanno fatta… Tempo fa il figlio di un mio amico, scartandosi una merendina, mi ha chiesto: “Cosa sono le tasse?”. Per farglielo capire gli ho mangiato l’82% della sua […]

Il gioco dei “se”.

(se stai leggendo questo post è perchè mi piace tanto leggere ed essere letto. e oggi voglio fare il gioco del “se”, che poi tanto gioco non è. E se piace anche a te, fallo con me…) – Se lavorassi ancora, leggerei poco poco e non sarei qui davanti a voi (a raccontarvi di quanto […]

Fatemi gli auguri (se avete il coraggio)

Anniversario importante, oggi No, non c’entra la nascita del blog, per quello dovete aspettare ancora qualche settimana, il primo post è di marzo. Oggi, 5 febbraio, esattamente un anno fa, all’ora di pranzo, nello studio del mio avvocato firmavo la rescissione del contratto che mi aveva legato per quasi dieci anni a una grossa azienda […]

Che paese di merda!

Stamattina ho letto su Facebook questa bellissima frase: “Sentire i deputati del PD cantare Bella ciao è un po’ come sentire Schettino che canta Finché la barca va mentre la Concordia affonda!”. E la cosa mi ha fatto ridere di gusto. Sbagliato. Per due motivi. Primo, gli esponenti del Pd non conoscono neanche lontanamente il […]