Categoria free dicking

Vi scrivo perchè era un po’ che non mi facevo vivo (e così ho fatto pure la rima…)

Si, lo so, già siete quattro gatti a leggere questo blog nei momenti di massimo traffico, immagino in quanti sarete adesso, avrete di sicuro altri pensieri. Per esempio: “Cara, hai letto il nuovo post del LettoreDisoccupato? E’ un vero spasso!” “E credi che abbia tempo per stare appresso a queste minchiate? Devo ancora accompagnare la […]

Con le pinne, fucile e… libri di merda

Come iniziare questo post sull’estate? Lascio a voi la scelta, avete tre opzioni. Incipit n.1 Con giugno arrivano i primi caldi e le spiagge si riempiono di turisti. oppure Incipit n.2 L’estate fa capolino e subito le spiagge vengono prese d’assalto dai bagnanti. oppure Incipit n.3 E anche quest’anno siamo pronti per la nostra sana […]

La razzìa

Il brutto di noi lettori, noi che amiamo i libri in tutte le loro forme, è che quando ci si presenta l’occasione giusta, beh, non ci tiriamo indietro, diventiamo peggio di un alcolizzato lasciato da solo in un negozio di liquori, diamo di matto. L’occasione in questione, la mia, è stata un giretto di due […]

Immagina una storia. Capitolo 1: Il fraintendimento

Cari amici, siccome non avevo una benemerita mazza da fare, mi sono fatto il solito giro su Google in cerca di foto stupide quanto il sottoscritto. Visto che ce n’è davvero un totale, mi è venuta voglia di creare questa nuova rubrica, in cui assocerò a un’immagine (che ritragga una persona, o una scritta sui muri, […]

Chi cerca altro, trova me…

La fantastica app per cellulari che mi permette di monitorare l’andamento di questo blog, quotidianamente mi propone i cosiddetti termini di ricerca coi quali voi internauti arrivate alla visione di Letture Disoccupate. Per i pochi che non avessero capito il concetto, spiego: tu vai su gugol, digiti letture disoccupate e ti appare il mio blog. […]

Una serata disoccupata al Basso Investimento

Dopo tanti tentennamenti (“mai fatto niente del genere“), dopo i soliti ripensamenti (“e che gli racconto? io mi vergogno a parlare in pubblico“), dopo aver accampato scuse più o meno veritiere (“ma chi vuoi che venga? c’è il concerto dei depesc mod a Bologna, saranno tutti la’!”), dopo aver digerito gli “incoraggiamenti” degli amici (“non […]

L’uccello risolutivo

Donne, siete o siete state vittime di molestie sessuali? Vi sentite osservate quando camminate sfoggiando quella bellissima gonna plissettata che avete comprato l’altro giorno in saldo? Quel vostro collega bavoso allunga sempre le mani?  Camminare per le strade buie della città vi fa paura? Quei due brutti ceffi (tunisini, perciò, sicuramente, stupratori seriali) vi guardano […]

Che paese di merda!

Stamattina ho letto su Facebook questa bellissima frase: “Sentire i deputati del PD cantare Bella ciao è un po’ come sentire Schettino che canta Finché la barca va mentre la Concordia affonda!”. E la cosa mi ha fatto ridere di gusto. Sbagliato. Per due motivi. Primo, gli esponenti del Pd non conoscono neanche lontanamente il […]

Problema risolto!

Quesito n.1: “Come trovare un lavoro?” La soluzione è lì, è sempre stata a un passo, solo che nessuno l’aveva mai fatto, quel passo. Meno male che la disoccupazione aguzza l’ingegno! Da uno dei tanti dizionari, ecco una definizione della parola a me tanto cara: LAVORO[la-vó-ro]: s.m. Impiego di un’energia per raggiungere uno scopo determinato. […]

Supposte di cultura

Ultimamente faccio letture davvero poco interessanti. Ma proprio poco. Ecco un paio di esempi. Oppure, visto che al masochismo non c’è mai fine, mi diletto anche con lui, il famerrimo F24 (che , per inciso, sta avendo la meglio sulle mie già scarsissime facoltà mentali). Vero, mi sono ridotto abbastanza in basso. Sarà che ho […]