Archivio dell'autore: LettoreDisoccupato

La parola ai blogger. Volume 2: Norma e Nu.

Seconda puntata della rubrica che dedico alle letture degli altri (qui la prima puntata), rubrica che sta riscuotendo un successo partecipativo inaspettato. Oggi lascio la parola a due bloggers un bel po’ particolari, persone che conosco solo virtualmente, ma che, alla mia richiesta, hanno risposto inviandomi delle recensioni davvero, davvero originali. I due, oltre a […]

L’intervista. Gianluca Morozzi, da Stephen King al telefono fisso.

Gianluca Morozzi l’ho conosciuto durante una presentazione del suo ultimo libro, L’amore ai tempi del telefono fisso (Fernandel Editore), in una sala sotterranea della biblioteca di un piccolo comune bolognese, serata durante la quale lo scrittore più prolifico del mondo ci ha raccontato del giorno in cui ha deciso che avrebbe fatto il lavoro più […]

La parola ai blogger. Volume 1: Gioacchina e Cavalier K

Scrivere di libri non è facile. Perché non è uno di quegli argomenti con cui puoi sperare di raggiungere un pubblico considerevole, specie se vivi in Italia. Perché l’entusiasmo e l’enfasi che profondi in una recensione o, semplicemente, nella descrizione delle emozioni che provi prendendo in mano un libro, sfogliandolo, succhiandone la linfa fino a […]

Scrivo, perchè leggere mi rende vivo…

I libri che amo non sono tanti, non seguono un minimo comune denominatore, sono uno il contrario dell’altro. I libri che amo hanno segnato la mia strada. A volte sono stati una lunga striscia bianca senza interruzione. A volte una serie di tratti accennati, sbiaditi, di un bianco slavato che diventava asfalto. Altre volte, invece, […]

Ogni tanto è giusto darsi del coglione

Dice: “Lo hai letto l’ultimo di Fabio Volo?” E io lo mando affanculo, perché Fabio Volo no, proprio non si può. “E della Ferrante che mi dici? Capolavoro, eh?” Allora non lo vuoi capire, io quella merda mainstream non la leggo! “Si, vabbè, però di Andrea Vitali non ne puoi proprio parlare male…” MO’ VENGO […]

L’intervista. Red Ronnie: Twitter, i fumetti e lo zucchero.

Con Red Ronnie non c’è bisogno di ndr, parentesi o robe simili, con lui è come parlare con un’enciclopedia, se gli fai una domanda riguardo a un libro, un film o un disco, lui ti dà il titolo, l’autore, la data di pubblicazione e, se è in buona, ti dice pure dov’era il giorno in […]

Ho letto “Stoner” e mi è piaciuto… o forse no…

Sto invecchiando, la barba è più sale che pepe, la panza lievita come l’impasto del pane, i muscoli cominciano a perdere la battaglia con la forza di gravità e il cervello, inesorabilmente, si è messo in marcia sul grande viale alberato che porta dritto dritto al rincoglionimento. Il nume tutelare della prosa musicata, Piero Pelù, […]

L’intervista. Quattro chiacchiere (o anche sei) con Danilo Masotti.

Danilo Masotti lo incontro all’ora di pranzo del 29 gennaio, fuori fa un freddo porco, e io, da vero spilorcio, gli ho dato appuntamento in un take away palestinese in centro (dove, però, si mangia da dio). Lo avevo contattato il giorno precedente su Facebook, chiedendogli, senza particolari aspettative, di concedermi un quarto d’ora del […]

Harper Lee ci riprova (finalmente).

Qualche minuto fa sono venuto a conoscenza che questa arzilla signora, alla veneranda età di quasi 89 anni, ha deciso di dare seguito al suo unico libro, quello che io, per quanto la mia opinione possa contare, annovero tra i cinque romanzi più belli mai scritti, Il buio oltre la siepe. La signora, che di […]

La musica, non la canzone.

Ultimamente leggo molto, molto poco. E questa cosa mi uccide. Vorrei dire che lo faccio per scelta, che ho altro a cui pensare e che non ho tanto tempo per i miei adorati libri. Ma non mi va di raccontare cazzate, ne’ a te, ne’ tantomeno a me stesso. Quindi rendo pubblica la sofferenza interiore […]